Migliori sfigmomanometri per bambini

Anche i bambini posso soffrire di ipertensione o di ipotensione e, perciò, è dunque importante utilizzare gli sfigmomanometri pediatrici per neonati e bambini, per monitorare i valori della pressione misurandola tranquillamente a casa. Misurare in maniera corretta la pressione di un neonato con il misuratore di pressione manuale comporta esperienza e tempo, a differenza di quelli automatici.

Migliori sfigmomanometri per bambini

Sfigmomanometri per bambini: ecco i modelli più venduti

Omron M6

Omron M6 è un dispositivo per misurare la pressione di neonati e bambini che, grazie alla sua tecnologia, gonfia il bracciale a seconda della necessità. E’ dotato di un ampio display che permette di monitorare i dati riportando in maniera impeccabile il valore del livello della pressione per determinare se i valori sono alterati o se rientrano nella norma. Il prodotto è collegato ad un bracciale avvolge interamente il braccio.
Questo dispositivo consente anche di monitorare la frequenza cardiaca ed anomalie cardiache.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Offerta
OMRON Healthcare M6 Comfort Misuratore Pressione Sanguigna da Braccio,...
3.616 Recensioni
OMRON Healthcare M6 Comfort Misuratore Pressione Sanguigna da Braccio,...
  • Bracciale (22-42 cm) con tecnologia Intelli Wrap Cuff per una misurazione precisa in qualsiasi punto del braccio
  • Tecnologia Intellisense per un gonfiaggio del bracciale confortevole

Beurer Sanitas SBM 21

E’ un misuratore di pressione per monitorare costantemente la pressione e la frequenza cardiaca. E’ dotato di un display LCD che consente di leggere facilmente i paramentri anche a chi ha problemi di vista. E’ un dispositivo dotato di tantissime funzioni che lo rendono performante sotto tutti i punti di vista.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Offerta
Sanitas SBM 21 Misuratore di Pressione Sanguigna da Braccio, Batterie incluse
5.240 Recensioni
Sanitas SBM 21 Misuratore di Pressione Sanguigna da Braccio, Batterie incluse
  • Misurazione completamente automatica della pressione e del battito cardiaco al braccio, tempo di misurazione breve
  • Classificazione dei risultati di misurazione con scala colorata

Omron M3

OMRON M3 è un dispositivo che misura la pressione che consente un’impeccabile rilevazione dei livelli di pressione in maniera facile e veloce. La tecnologia di cui è dotato, consente di ottenere valori precisi, gonfiando il bracciale senza premere eccessivamente. E’ dotato di sensore di movimento che consente di individuare eventuali errori causati dal non corretto posizionamento del bracciale o da movimenti corporei durante le rilevazione della pressione.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Offerta
OMRON M3 Misuratore Pressione Sanguigna da Braccio, Bracciale 22-42 cm, Validato...
9.798 Recensioni
OMRON M3 Misuratore Pressione Sanguigna da Braccio, Bracciale 22-42 cm, Validato...
  • Tecnologia Intellisense per un gonfiaggio del bracciale confortevole
  • Indicatore di irregolaritá del battito cardiaco

Laica BM2301W

E’ un misuratore per la pressione dal facile utilizzo, è caratterizzato da una rilevazione automatica dei valori della pressione, è dotato di accessori, comprese le batterie, che lo rendono pronto all’utilizzo. Ha un design semplice ed display su cui monitorare i vari dati che lo rendono perfetto da utilizzare in casa. Inoltre ha un ottimo rapporto qualità prezzo, per questo motivo è consigliato dagli acquirenti.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Guida all’acquisto di un sfigmomanometro per bambini

Per scegliere lo sfigmomanometro migliore in commercio, bisogna considerare diversi fattori come la precisione nella rilevazione dei parametri e la pressione che esercita sul braccio dei bambini. E’ consigliabile scegliere un modello con tecnologia automatica poiché eserciterà la giusta pressione sul braccio del neonato o del bambino.

Quando e come utilizzare lo sfigmomanometro

E’ consigliabile misurare la pressione quando il bambino è riposato e rilassato poiché la tensione nervosa o l’iperattività da eccitazione potrebbero far aumentare temporaneamente la pressione. Se il bambino ha il mal di testa, il vomito, la nausea o le vertigini, questi potrebbero essere sintomi di pressione bassa o alta.

Sino all’età adolescenziale è preferibile monitorare la pressione arteriosa dei bambini misurandola con gli sfigmomanometri pediatrici ogni 6 mesi. Per misurare la pressione al bambino, occorre farlo sedere su una sedia, possibilmente vicina al tavolo, oppure steso sul lettino così che il braccio si posizioni all’altezza del cuore. Successivamente il bracciale dello sfigmomanometro verrà posizionato nella zona superiore del braccio, al di sopra del gomito così che i bordi rimangano sul lato esterno.

Sistemare lo stetoscopio all’interno del gomito, cercando di individuare il punto in cui il battito si sente meglio. A questo punto bisogna gonfiare il bracciale del misuratore usando la pompetta fino a che non si comprime l’arteria; subito dopo occorrerà aprire la valvola per sgonfiare pian piano il bracciale e controllare sul manometro i valori indicati quando si avverte il primo suono, che è più forte ed indica la pressione sistolica e l’ultimo, che è più debole e rappresenta la pressione diastolica.

I valori rilevati della pressione massima e minima vanno annotati ed aggiornati di volta in volta su un quaderno. Se la pressione è troppo alta, i farmaci per l’ipertensione per bambini potrebbero non abbassare i valori della pressione. I pediatri sono soliti prescrivere dei farmaci per abbassare la pressione alta dei bambini, somministrandoli solo se effettivamente necessario. Se la pressione del neonato o del bambino è alta, occorre procedere in questa maniera: bisogna innanzitutto essere sicuri che il bambino sia tranquillo e riposato e ricontrollare la pressione dopo mezz’ora. Se la pressione è ancora alta, sarà necessario somministrargli il farmaco per l’ipertensione.

Dopo 45 minuti dall’assunzione del farmaco, misurare di nuovo la pressione del bambino e, se i valori sono ancora alti, contattare immediatamente il pediatra. Se invece la pressione del bambino è molto bassa, bisogna procedere in questa maniera: farlo stendere sul lettino, farlo riposare e, dopo 15 minuti dalla prima rilevazione, misurare nuovamente la pressione con lo sfigmomanometro pediatrico. Se la pressione è ancora bassa o se il bambino è ipoteso, occorre contattare immediatamente il pediatra.